Entra|| Registrati
EnglishDeutschFrançaisEspaolItaliano
Commercio Equo PDF Stampa E-mail
La Cooperativa d’Artigianato di Terra Santa è una organizzazione di commercio equo. È stata anche la prima organizzazione nel mondo arabo ad avere le qualità per far parte dell’IFAT (Internatonal Fair Trade Association – Associazione Internazionale di Commercio Equo).

Cos’è il commercio equo?

ImageIl commercio equo è un movimento sociale organizzato che promuove standard equi per il lavoro internazionale, l’ambiente e le politiche sociali in aree collegate alla produzione di beni di marca e non, che vanno da oggetti artigianali all’agricoltura. Il movimento si concentra in particolare sulle esportazioni dai paesi in via di sviluppo ai paesi sviluppati.

L’obiettivo strategico del commercio equo è appunto quello di lavorare con produttori e lavoratori marginalizzati per aiutarli a passare da una posizione di vulnerabilità alla sicurezza e alla capacità di sostentarsi economicamente. Ha anche l’obiettivo di renderli più forti affinché diventino investitori nelle loro organizzazioni e ricoprano attivamente un ruolo più ampio nell’arena globale per raggiungere una maggiore equità nel commercio internazionale.

Principi - chiave del commercio equo

I sostenitori del commercio equo generalmente applicano i seguenti principi e pratiche nelle relazioni commerciali:
• Creazione di opportunità per i produttori economicamente svantaggiati
Il commercio equo è una strategia per la riduzione della povertà e per lo sviluppo sostenibile. Il suo scopo è di creare opportunità per i produttori che sono stati penalizzati economicamente o marginalizzati dal sistema commerciale tradizionale.
Image• Trasparenza e responsabilità
Il commercio equo comporta una gestione e delle relazioni commerciali trasparenti per rapportarsi in modo corretto e rispettoso con i partner commerciali.
• Rafforzamento delle capacità
Il commercio equo è un mezzo per sviluppare l’indipendenza dei produttori. Le relazioni di commercio equo forniscono continuità, grazie alla quale i produttori e le loro organizzazioni commerciali possono migliorare le loro capacità gestionali ed il loro accesso a nuovi mercati.
• Pagamento di un prezzo equo
Un prezzo equo nel contesto regionale o locale è un prezzo deciso attraverso il dialogo e la partecipazione. Non copre solo i costi della produzione ma permette una produzione socialmente giusta ed ecologicamente sicura. Fornisce un giusto salario ai produttori e tiene in considerazione il principio di giusto salario per un lavoro equo di uomini e donne. Gli aderenti al commercio equo assicurano un pronto pagamento ai loro partner e, quando possibile, aiutano i produttori ad accedere a finanziamenti precedenti alla produzione o al raccolto.
• Uguaglianza di genere
Commercio equo significa che il lavoro femminile è apprezzato e remunerato in modo giusto. Le donne sono sempre pagate per il loro contributo al processo produttivo e vengono rafforzate nelle loro organizzazioni.
• Condizioni lavorative
Commercio equo significa un ambiente di lavoro sicuro e sano per i produttori. La partecipazione eventuale di bambini non influenza negativamente il loro benessere, la loro sicurezza, le loro necessità educative e la necessità di giocare e si conforma alla convenzione dell’ONU sui diritti del fanciullo, così come alle norme e alle leggi del contesto locale.
• Ambiente
Il commercio equo incoraggia attivamente migliori pratiche ambientali e l’applicazione di metodi di produzione responsabili.

ImageIFAT

L’IFAT è un network globale di organizzazioni di commercio equo. La loro missione è migliorare le condizioni di vita e il benessere dei produttori svantaggiati collegando tra loro e promuovendo le organizzazioni di commercio equo, e chiedendo a voce alta una maggiore giustizia nel commercio mondiale.

VISIONE: un network arabo di commercio equo

Come prima organizzazione nel mondo arabo ad avere le qualità per far parte dell’IFAT, cerchiamo di condividere le nostre esperienze con altri gruppi di contadini e artigiani nella regione. Vogliamo partecipare alla creazione di una consapevolezza che porti all’azione rispetto al commercio equo in Palestina. Il nostro obiettivo è di promuovere la partecipazione all’IFAT per aiutare gli artigiani e i produttori palestinesi nel commercio attraverso canali internazionali di commercio equo. Inoltre, stiamo lavorando con altre organizzazioni di commercio equo arabe per creare un network funzionante che speriamo possa portare ad una rete araba di commercio equo.




Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!StumbleUpon!Yahoo!Free social bookmarking plugins and extensions for Joomla! websites!
 

Copyright 2007 - 2015, Holy Land Handicraft Cooperative Society. All rights reserved.
Powerd by: Host Them